Cosa fare contro WannaCry, il virus che ha infettato i pc in mezzo mondo

Cosa fare contro WannaCry, il virus che ha infettato i pc in mezzo mondo

Category : Segnaliamo

Qualche facile dritta per stare al sicuro e non avere rimpianti

computer

Dallo scorso venerdì centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo sono stati infettati da WannaCry, un virus informatico (di tipo “ransomware”, ci arriviamo) che cripta le informazioni sul proprio computer rendendole inaccessibili e chiedendo il pagamento di oltre 300 dollari per sbloccarle. Il malware si è diffuso molto rapidamente perché sfrutta una falla di sicurezza nel sistema di condivisione dei file di Windows, che ha permesso a WannaCry di infettare migliaia di computer senza il permesso da parte dei loro utenti. Il problema di sicurezza era noto a Microsoft, che aveva diffuso già a marzo gli aggiornamenti necessari per impedire che qualche malware la potesse sfruttare, ma non tutti aggiornano con frequenza i loro computer e questo ha permesso a WannaCry di infettarne molti (soprattutto nelle aziende, dove gli aggiornamenti richiedono più tempo e pianificazioni). Microsoft dice che l’attacco non riguarda Windows 10, la versione più recente del suo sistema operativo, ma è comunque sempre raccomandata qualche precauzione.

La prima cosa da fare contro WannaCry
Se utilizzate Windows verificate di avere installato gli aggiornamenti di sicurezza più recenti: Microsoft di solito diffonde un aggiornamento di questo tipo ogni mese, mettendo al riparo il suo sistema operativo dalle ultime falle scoperte. Per verificare di avere il computer aggiornato andate su “Start” > “Impostazioni” > “Aggiornamento di sicurezza” > “Windows Update” (il percorso può variare a seconda della versione di Windows, se non lo trovate, potate usare la funzione “Cerca” scrivendo “Windows Update”).

Continua a leggere


Scarica la nostra app

App di Urbino e Provincia by Aproject

Seguici su FB

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Chatta con me - Aproject

Software per te

Condividi questa pagina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail
Loading...